Origini

“Origini – Alle radici dei fatti e delle storie” nasce a metà degli anni Ottanta come supplemento al mensile “Orion”. Il suo programma è enunciato nel breve promemoria che compare in apertura di ogni numero, sullo sfondo del martello Mjöllnir – a significare la scelta nietzscheana di “filosofare col martello”, ovvero abbattere, là dove possibile, pregiudizi e schematismi preconfezionati: «Origine: la fonte, la sorgente, la scaturigine… La parola evoca profondità reali e metastoriche, fisiche e metafisiche: nel senso di ciò che sta oltre il fisico, che lo rischiara, che gli dà senso. Profondità spesso ignorate, o dimenticate. O addirittura rinnegate. Radici di quello che dovremmo essere e di quello che siamo stati: strumento privilegiato per comprendere quello che siamo.

Uno sguardo al nostro passato, prossimo e remoto, per non dimenticare che veniamo da lontano. E andiamo oltre. Origine, però, intesa anche nel senso “superficiale”, cioè storico, come ricerca di verità attorno agli accadimenti della nostra epoca, alle radici dei fatti e delle storie».

Guarda tutti i numeri

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo del sito stesso. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA